Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Meeting della Commissione Tecnica Nazionale settore Shoot Boxe

images/large/Shoot_Boxe.jpg

Si e’ svolto a Torre del Lago Puccini, nel viareggino, il  meeting della Commissione Tecnica Nazionale settore Shoot Boxe a cui hanno preso parte il Coordinatore Nazionale Patrizio Rizzoli, i DTN Fabio Fantini e Marco Vigolo, i DTR Pierluigi Iacopini (Liguria), Lorenzo Bezzon (Veneto), Leonardo Pedersoli (Lombardia), Giovanni Micalizzi (Toscana), il Responsabile Nazionale Arbitri Matteo Crivello, il Responsabile Arbitri regione Veneto Nico Cavallini.

Rizzoli nel suo intervento ha illustrato alla CTN l’andamento del settore che ha mostrato un incremento notevole di tesserati sia per numero di società affiliate sia per numero degli atleti agonisti, dato praticamente raddoppiato rispetto allo scorso anno.

DICHIARAZIONE PATRIZIO RIZZOLI: “Incontro proficuo con la CTN. Abbiamo discusso sui criteri di qualificazione agli italiani del prossimo anno. Poichè le Golden Cup sono diventate troppe abbiamo deciso che quelle valevoli per la selezione saranno solo tre: una in Lazio, una in Liguria e una in Lombardia. Le restanti serviranno di selezione per la Shoot Boxe Ground and Pound a pieno contatto per l’accesso alle finali di La Resa dei Conti”.

La CTN ha rivisto e corretto i regolamenti di specialità, mentre tre saranno le Golden Cup Sud-Isole. 1 atleta uscirà dalla Golden Cup Sicilia, 1 da quello della Sardegna e 2 dalla Golden Cup sud-Italia (Puglia, Basilicata e Campania). 8 gli ammessi totali agli Assoluti dove si affronteranno ad eliminazione diretta.

Presentato, infine, il campionato del mondo che si svolgerà a Carrara dal 31 ottobre al 4 novembre 2019.